fbpx

Non sei ancora iscritto alla newsletter?

Sesquiterpeni

Mentre monoterpeni come limonene o linalolo (trovato in agrumi e lavanda rispettivamente) possiedono un’unità di isoprene, i sesquiterpeni ne hanno tre; sono una famiglia costituita da composti molto eterogenei. Caratterizzati da tre unità isopreniche (C15) sono rilevabili in vari organismi, sia piante (soprattutto asteracee) che insetti.

Come i monoterpeni, possono essere ciclici o lineari e, a seguito di processi ossidativi e di riarrangiamento, possono formare i relativi sesquiterpenoidi. Classificati in base alla loro attività biologica, ha suscitato un notevole interesse nel mondo scientifico, la loro capacità di stimolare la sintesi del fattore di crescita nervoso (dictyophorine A e B)

Il Beta Cariofilene si ritrova nei chiodi di garofano, timo o luppolo, oltre naturalmente alla cannabis. È responsabile del particolare gusto del pepe nero.

Curiosità: Molti Sesquiterpeni lattonici sono responsabili di allergie da contatto, tuttavia molti godono di interessanti proprietà fitoterapiche (es: quelli presenti nell’Arnica montana)

Altri termini da sapere

iscriviti alla newsletter

Ultime dal blog di Colornese

I terpenoidi nella Cannabis

I Terpeni e i terpenoidi sono i principali costituenti della resina vegetale e del’ essenze estratte dalle piante; nella canapa si trovano nei tricomi ghiandolari

leggi »

I Flavonoidi nella Cannabis

I Flavonoidi sono un vastissimo gruppo di sostanze polifenoliche divise in numerose categorie, con molteplici utilizzi dal campo alimentare a quello farmaceutico; tali molecole prodotte

leggi »